Giornata Internazionale del Lascito Solidale

Giornata Internazionale dei Lasciti Solidali – 13 settembre

Cosa accomuna Seneca a Erri De Luca, Giorgio Gaber a Eugenio Montale e Danilo Mainardi a Enzo Bianchi?

Apparentemente poco e niente. E invece tutti sono rimasti affascinati dal gesto del dono, forma di generosità che si è prestata a numerose interpretazioni e che è diventata fonte ispiratrice per alcune importanti loro opere.

Una delle più alte forme di donazione moderna, dietro la quale c’è la libertà di chi decide di donare senza alcuna contropartita, è rappresentata dal lascito solidale, un gesto di generosità, di speranza e di grande umanità.

Per promuovere la cultura del testamento solidale in Italia, alla vigilia della Giornata dei Lasciti Solidali (13 settembre), il Comitato Testamento Solidale, di cui fanno parte 19 prestigiose organizzazioni no profit – ActionAid, AIL, AISM, Fondazione Don Gnocchi, Lega del Filo d’Oro, Save the Children, Aiuto alla Chiesa che Soffre Onlus, Amnesty International, Amref, Cesvi, Intersos, Fondazione Operation Smile Italia Onlus, Fondazione Pasteur, Fondazione Telethon, Fondazione Umberto Veronesi, Progetto Arca, Telefono Azzurro, Unicef,

Università Campus Bio-Medico di Roma – con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato ha presentato, questa mattina, al Teatro Quirinetta di Roma, un evento dall’alto valore simbolico dal titolo “Italiani dal dono al lascito. DNA Solidale”. Un viaggio nella cultura del popolo italiano che da sempre ha la generosità nel proprio codice genetico e che sempre più sceglie il testamento solidale per lasciare una traccia di sé oltre la vita e aiutare chi è in difficoltà.

Per informazioni visita testamentosolidale.org e richiedi la guida ai lasciti.